Il web marketing presuppone come base da cui partire che si abbia a disposizione un sito o una pagina di arrivo (e-Commerce, blog o altro) correttamente predisposta ed appropriata rispetto al prodotto, servizio o brand che vogliamo far conoscere/vendere. Sarebbe inutile pensare di investire tempo e denaro per portare visitatori alla nostra pagina se poi si ritrovassero in un'ambiente inappropriato, antiestetico o fuorviante.

Web Marketig

Una volta che ci siamo assicurati di avere una solida base da cui partire che sia esso un sito, blog o e-Commerce potremo procedere per capire su quali strumenti di marketing si vuole puntare. Tra i più noti strumenti necessari a portare clienti o visitatori al proprio sito possiamo individuare i seguenti:

SEO

(Search Engine Optimization) - ottimizzazione dei contenuti scritti, tag, keywords e di tutti quei parametri che contribuiscono a migliorare il posizionamento del sito all'interno dei motori di ricerca. Questo sistema ha un efficacia lenta ma, una volta che è stato ben implementato e curato, garantisce un ottimo rendimento nel tempo e si integra perfettamente con tutti gli altri sistemi di web-marketing online potenziandone l'efficacia.

Campagne AdWords

Campagne pubblicitarie tramite il famoso strumento di Google che, grazie al suo sistema di parole chiave, consente di ottenere visite soltanto da parte di chi è realmente interessato al nostro prodotto, servizio o argomento. Questo sistema ha un'efficacia praticamente immediata direttamente proporzionale all'investimento ma la cosa più interessante è che consente di pagare solo le visite realmente ottenute sul proprio sito.

Campagne Social

Questo tipo di campagna pubblicitaria sfrutta la grande e capillare interazione fornita dai social network come Facebook, Twitter, Google+, YouTube, ed altri. Anche questo è uno strumento valido se utilizzato con costanza ed efficacia specialmente per alcuni settori commerciali legati a prodotti e servizi di uso comune o per privati. I social si stanno integrando sempre più anche all'interno dei motori di ricerca e in particolare non si dovrebbe sottovalutare Google+ i cui post, a partire dal 2014, inizieranno ad essere integrati ed indicizzati nei motori di ricerca.